Post

Una strana musa

Immagine
Ti è mai capitato di soffermarti a pensare da dove venga l’ispirazione? Nell’antica Grecia erano le muse a ispirare gli esseri umani e ancora oggi il termine musa è molto usato, anche se si è evoluto e modificato nel corso dei secoli.
Attraverso i nostri sensi esploriamo il mondo e immagazziniamo continuamente informazioni che diventano terreno fertile per la nostra creatività, comprese le moderne muse digitali che ci ispirano attraverso lo schermo di computer e telefoni.

La mia musa è una di quelle senza freni, si ubriaca di informazioni e non è per niente un’intenditrice, manda giù tutto quello che trova, dalle meravigliose forme della natura ai vetri rotti per le strade di città, passando per i libri, come il progetto Solaris, per gli MMORPG (Massive Multiplayer Online Role-Playing Game) fino a barcollare e sbattere la testa contro gli anime giapponesi e a farmi prendere lucciole per lanterne.
Circa un mese fa stavo guardando Boruto: Naruto next generations, l’anime tratto dal manga d…

Come fare le margherite in scala 1:12

Immagine
L’inverno sta passando il testimone alla primavera e in giardino i fiori sbocciano, crescono e se ne vanno in una girandola di colori e profumi. Prima che sfioriscano, ho raccolto una margherita gialla da un grosso cespuglio del genere Europsis e ho provato a riprodurla in miniatura, sempre scala 1:12.

È il mio secondo video e ci sono ancora molte imperfezioni da correggere, tra cui la luce rossa che non so come sia uscita fuori; spero di rimediare al prossimo :)
Qui trovi il video completoe qui sotto c’è il tutorial scritto passo passo con le misure.
Materiale - carta da 70 – 80 gr gialla e/o bianca e verde - sabbia gialla o bianca - filo di metallo verde 0,6 mm - acrilico verde (facoltativo) - acrilico giallo (facoltativo) - colla densa per il legno - vasetto o tappo - pasta che essicca all’aria - fondi di tè
Strumenti - perforatore corolla (margherita) - perforatore foglia (Cineraria o Dusty miller) - tronchesine - pennello - bulino - pinzette - punta di metallo (o spillo) - tappetino morbido - pezzetto…

La regina di ghiaccio

Immagine
Il nome MairiTales nasce da una modifica del termine inglese fairytales, fiabe, unito a Mairi, il mio nickname principale, suggerita dalla creatività poetica di Celidonia. Per tener fede al mio nome, oggi ti racconto una storia con l'aiuto di un vestito per le fate in scala 1:12 che ho fatto più di dieci anni fa e i ciclamini del mio giardino :)

Alla fine dell’estate la natura si prepara a trascorrere un periodo di freddo e riposo. Animali e piante accumulano cibo, energia per riuscire a superare l’inverno; sotto terra o nelle tane dormono e sognano la vita che verrà, la speranza di vedere di nuovo il sole e godere del suo calore.
Cosa accade però se quelle speranze vengono disattese, se quei sogni sbocciati al buio, cristallizzano nel ghiaccio senza la possibilità di realizzarsi perché l’inverno, come quest’anno, non accenna a finire? In sottofondo ho messo la canzone Ice Queen dei Within Temptation, e mentre scrivo vedo il mantello scuro della regina di ghiaccio coprire la terra, se…

Mini riciclo: il bagno

Immagine
Capita di essere in ritardo con la pubblicazione dei post, soprattutto se non si è ancora fatto un calendario editoriale, e capita di parlare con le amiche del più e del meno, compreso il bagno di casa rotto. Infine capita che le amiche diano l’ispirazione giusta nel momento del bisogno e tra una risata e una presa in giro, ecco che nasce il nuovo post. Grazie amiche :D

Ho realizzato il bagnetto in foto, scala 1:12, più di dieci anni fa come regalo per San Valentino. La parte bianca del vaso è in pasta sintetica, la tavoletta è di legno, tagliata a mano e chiusa da una cerniera. La parte che può interessare di più penso sia la cassetta per lo scarico, l’ho fatta con la scatolina del filo interdentale di una nota marca. Il pezzetto di ferro che serve per tagliare il filo può passare per la leva dello scarico. Il vaso è ben incollato al pavimento, così non ho potuto fotografare il tubo sul retro: una cannuccia dipinta di bianco, collegata a terra grazie a una valvola di freschezza di pla…

Un mondo a colori

Immagine
L’arcobaleno è la strada che porta alla pentola d’oro, il ponte su cui passano i nostri amici animali quando ci lasciano, la piccola aurora dipinta sul muro dalla goccia di vetro di un lampadario. Per la scienza è quel fenomeno ottico creato dalla rifrazione dei raggi del sole scomposti dalle gocce di pioggia. Per noi miniaturisti è una guida ai colori :)
Rosso, arancione, giallo, verde, indaco, blu, violetto e tutte le sfumature del passaggio tra un colore e l’altro vengono riassunti nel cerchio cromatico, uno schema che ho semplificato al massimo nella figura qui sotto creata con Illustrator.




Ci sono i tre colori primari ROSSO GIALLO BLU e i tre colori secondari, derivati dall’unione dei primari ARANCIONE (rosso + giallo) VERDE (giallo + blu) VIOLA (blu + rosso) I colori contrapposti nello schema, vengono chiamati complementari. ROSSO – VERDE BLU – ARANCIONE GIALLO – VIOLA Ho preparato anche un altro schema in cui il bianco si mescola ad alcuni dei colori primari e secondari per dare vita a sfuma…

Piccola guida alle scale di conversione nelle miniature

Immagine
Tra pochi giorni è Pasqua, termine che nasce dall’ebraico pesah, passaggio. Pensando a questa parola mi è venuto in mente un passaggio più prosaico, quello che noi miniaturisti facciamo quando realizziamo miniature. Quante volte ci siamo imbattuti nella dicitura “scala 1:12” e quante volte ci siamo chiesti da dove arriva e soprattutto, come si calcola in modo veloce la riduzione?
Le prime case di bambola affondano le radici nell’antico Egitto ma fioriscono ampiamente solo a metà del 1500 nei paesi anglosassoni dove le unità di misura sono il piede (foot) e il pollice (inch). Un piede "contiene" 12 pollici. Un piede nella realtà viene ridotto in miniatura a un pollice, la proporzione viene indicata come 1:12 e vale per qualsiasi unità di misura. Per noi che utilizziamo il sistema internazionale di unità di misura, significa che 12 centimetri nella realtà vengono ridotti a 1 cm in miniatura. L’operazione matematica che dobbiamo utilizzare ogni volta che “miniaturizziamo” qualcosa …

Come fare un tavolo moderno in scala 1:12

Immagine
Da tanto tempo volevo fare un video tutorial, ho così approfittato dell’idea nata in un gruppo su Facebook, Le miniaturiste felici, di fare e condividere piccoli progetti in miniatura ed è nato un tavolo! È piccino, circa 6 cm di altezza, il fratello minore del tavolo su cui mangio ogni giorno :)

La scala è la 1:12 e lo stile moderno, adatto anche ad ambienti industrial. Potrebbe essere il primo passo per realizzare un’intera roombox in questo stile, chissà. Per ora meglio seguire passo passo il tutorial, a partire dal video.
È il mio primo video, pieno di imperfezioni, spero però possa essere di aiuto e soprattutto possa divertirti :)


VIDEO: https://youtu.be/4e7BmeuT3lM
Qui trovi il video intero e qui sotto c’è il tutorial scritto passo passo con schemi e misure.

Materiale
un di foglio di legno di 0,2 – 0,3 cm di spessore un foglio di cartone (o di poliplat) due abbassa lingua (o una stecca di legno) di 0,1 cm di spessore quattro bacchette per il cibo (o una stecca di legno a base quadrata…