sabato 19 settembre 2015

Solaris Week

Come anticipato nell'ultimo post, arricchirò il blog con varie novità, a iniziare dai libri.


Quante volte vi è capitato di dover racchiudere in una parola tutto ciò che siete? Ammettetelo, ogni volta che qualcuno vi ha chiesto che lavoro fate, per non parlare di ogni volta che siete stati etichettati come genitori, appartententi a un'etnia, a una nazione, a una religione, a una corrente politica e così via.
E' umano etichettare, ci fa risparmiare energia. Impiliamo in torri sbilenche di scatoloni immaginari ogni persona di cui incrociamo il cammino e scartabelliamo un'impalpabile schedario neurologico quando ci troviamo di fronte alle novità.
Semplice.
Facile.
Veloce.
E perdiamo molta della bellezza o dell'orrore che si cela dietro un paio di occhi mai visti.
Non importa, abbiamo capito chi abbiamo davanti, forse. Passiamo oltre.
Succede così anche per la creatività.
Sei un pittore? Grafico? Scultore? Scrittore? Musicista? Dimmi cosa sei e ti infilerò con gran soddisfazione in un tranquillo nido di conoscenza acquisita.
Non azzardarti a essere pittore "e" musicista, non farlo! Perché non ho una scatola adatta a contenerti, mi confondi, non so come chiamarti, come definirti.
E perdiamo molta della bellezza o dell'orrore che si cela dietro opere che mescolano arti diverse, a partire dai romanzi grafici, meglio conosciuti come graphic novel.
Di esempi di contaminazione ce ne sono molti nel mondo dell'arte ma se volessi uscire da quel mondo ed entrare nel mondo della scienza?
So che sentite la vibrazione allarmata delle vostre torri di scatoloni, non fate finta di niente, tanto siete arrivati tardi, è già successo.
Non parlo di musei riempiti di affascinanti cadaveri sezionati, la contaminazione è più vicina di quel che pensate, vi arriva direttamente dallo schermo del pc con Youtube.
Che mezzo di espressione fantastico, basta un obiettivo, va bene anche quello del telefonino, e siamo visibili al mondo intero in un click.
Più o meno.
Su Youtube c'è un po' di tutto e rimestando nel calderone capita di imbattersi, dietro suggerimento, in alcuni canali molto interessanti come quelli che fanno parte di Edu Tube Italia che puntano all'insegnamento.
Tra questi ce n'è uno che ha attirato la mia attenzione, dietro suggerimento di Celidonia: Un filosofo suYoutube, un canale che tratta principalmente di filosofia ma anche di scrittura e libri.
Lo youtuber che lo cura, Rick DuFer, ha lanciato un'idea interessante: la Solaris Week, una settimana dedicata a Solaris, uno dei romanzi più famosi di Stanislaw Lem, dal 21 al 28 settembre 2015.
Ascoltate la presentazione direttamente dalla sua voce in questo video.
Se invece siete come me, ancorati alla parola scritta come cozze satolle al loro scoglio, leggete il programma della settimana.
Ho letto il libro (un'edizione di Urania del 1990, il romanzo è stato scritto nel 1961) e visto il film, diretto da Andrej Tarkovskij, più di venti anni fa e ho ripreso in mano il romanzo in questi giorni per arrivare preparata alla Solaris Week.
Rileggerlo mi ha spinta a preparare un progetto che pubblicherò in settimana nel blog, un modo per sentirmi vicina idealmente a questa strana e splendida iniziativa.
Ogni giorno della Solaris Week sarà segnato da video di fisica, chimica, botanica che ci accompagneranno alla scoperta del pensiero di Lem.
Discipline scientifiche e arte si contamineranno a vicenda e mineranno alla base la torre oscillante di scatole mentali che troppo spesso ci guida alla ricerca della comprensione ma quale comprensione?
Come dice Snaut, uno dei personaggi del romanzo, "Forse non verremo a sapere niente su di lui; ma, su di noi..."

3 commenti:

  1. È vero, abbiamo sempre bisogno di definizioni. Ma nel momento in cui definiamo, imprigioniamo: le definizioni sono statiche mentre la vita è in continuo divenire. Bel post, sarebbe piaciuto anche a Pirandello :D E mi è venuta voglia di leggere Solaris!! ;)
    P.S. Lieta che il mio suggerimento sia stato utile :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In divenire come l'oceano di Solaris :D Sì, a questo punto devi proprio leggerlo ;)
      Suggerimento utilissimo, grazie! :D

      Elimina